Atti di programmazione delle opere pubbliche

  • D.lgs. n. 33/2013 art. 38, c. 2 e 2 bis
  • D.lgs. n. 50/2016 art. 21, c. 7 e art. 29

 

 

Ai sensi dell'art. 21 del D.Lgs. 50/2016 e s.m.i. le Amministrazioni aggiudicatrici svolgono l'attività di realizzazione dei lavori pubblici sulla base di un programma triennale e di suoi aggiornamenti annuali predisposti ed approvati secondo la normativa vigente. Ai sensi della richiamata normativa, l'Ente camerale è tenuto ad adottare il programma triennale e gli elenchi annuali dei lavori sulla base di schemi tipo definiti con decreto del Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti dd. 16.01.2018.
In attuazione delle sopracitate norme l'U.O. Provveditorato e Servizi generali provvede a redigere lo schema del Programma Triennale e l'Elenco Annuale dei Lavori sulla base delle priorità delle categorie di interventi definite dall'Amministrazione.

Il Programma Triennale è suddiviso in schede che individuano, per ciascun intervento, la copertura finanziaria, la conformità urbanistica territoriale, ambientale paesistica e il tempo stimato per la realizzazione dei lavori. L'Elenco Annuale individua il Responsabile di procedimento e la fruibilità del bene.

 

Link alla sottosezione Bandi di gara e contratti

Programma Triennale dei Lavori Pubblici e Aggiornamenti da aprile 2022  - Pubblicamera